Homepage

Il Metodo Bottiglia Semenzaio (S.B.M.) è una invenzione del dr. agr. Domenico Vitiello ed è promosso dalla Startup  Innovativa ARGECO s.r.l.s. tecnologie eco-appropriate.

Il metodo consente di realizzare, nel settore vivaistico, un semenzaio sub-irrigato per la produzione di piantine da trapianto utilizzando le bottiglie di plastica vuote e un normale substrato da semina (terriccio). Il metodo non è dunque idroponica bensì un normale vivaio con uso di terriccio e sub-irrigazione che può essere usato anche in agricoltura biologica.  La sua prima versione risale al 2012 e fu realizzata nell’ambito del progetto online BIOsCAMBIO , mentre la seconda versione delle “Nuove bottiglie semenzaio 2014” riceve il 2° premio della Cat. A al Concorso indetto da OpenLab – struttura dell’Università degli Studi di Firenze – “BUONA IDEA!” nell’ambito della manifestazione ScienzaEstate 2016 al Polo Scientifico e Tecnologico di Sesto Fiorentino.

Il progetto online di BIOsCAMBIO (la comunità degli auto-produttori/costruttori per l’autoconsumo) nasce nel dicembre del 2011 e si dedica al “dono-scambio di semi autoprodotti, nonché materiali di propagazione vegetativa e quant’altro possa tornare utile all’autoproduzione per l’autoconsumo . Esso consta di un sito web alla url http://www.bioscambio.it e di un forum http://www.bioscambio.it/forum dove gli utenti iscritti pubblicano le loro esperienze di autoproduzione/costruzione e mettono a disposizione i loro semi per lo scambio gratuito. Il semenzaio S.B.M. è ottenuto dai vuoti delle bottiglie di plastica dalle quali si ricavano delle fitocelle autoirriganti (sub-irrigazione) e la prima versione del metodo venne pubblicata con un video su youtube col titolo: “Guida pratica BIOsCAMBIO N.1 – La bottiglia semenzaio” alla seguente pagina internet: https://www.youtube.com/watch?v=e1mwUAxs1ac  Tale prima versione prevedeva l’utilizzazione dei vuoti di bottiglie di plastica di capacità 1,5 – 2 lt adagiate orizzontalmente sul piano e con l’uso abbinato di 4 bicchieri monouso in plastica da 200cc / bottiglia, inseriti in appositi alveoli realizzati sulla bottiglia.

Successivamente, nel marzo del 2014, il metodo viene migliorato con un modello di “seedbed bottle” molto più semplice e senza più i bicchierini monouso. Del metodo venne realizzato e pubblicato sul canale youtube di BIOsCAMBIO un video di circa 27 min. intitolato: “BIOsCAMBIO Nuove bottiglie semenzaio 2014 (S.B.M. – Seedbed Bottle Method)”, https://www.youtube.com/watch?v=hmWkbfQurCw che in 2 anni ha ottenuto circa 150.000 visualizzazioni e oltre 500 iscritti al canale.

Per realizzare il metodo delle bottiglie semenzaio (S.B.M.) si utilizzano i vuoti di bottiglia di plastica di qualunque marca, forma e dimensione, anche se i migliori risultati si ottengono con bottiglie di capacità 2-2,25 litri. Nella presente ricerca il modello di bottiglia che ha dato migliori risultati è stato quello della Coca Cola da 2,25 litri sia perché più capiente e sia perché più resistente trattandosi di una bottiglia adatta a resistere alla pressione dei liquidi gassati.

Una sezione della homepage

Chi siamo

NEWS

Il metodo bottiglia semenzaio (M.B.S.) Venerdì 12 ottobre alla fiera “MAKER FAIRE” di Roma

Il Metodo della Bottiglia Semenzaio ® (S.B.M.) sarà tra i progetti esposti alla Fiera “MAKER FAIRE ROME – THE EUROPEAN EDITION“, il più importante spettacolo al mondo sull’innovazione, il luogo dove maker e appassionati di ogni età e background si incontrano per presentare i propri progetti e condividere le proprie conoscenze e scoperte e che …

Contatti