Un metodo per produrre piantine-bio da trapianto dai vuoti delle bottiglie di plastica!

 

Il Metodo Bottiglia Semenzaio ® (S.B.M.) è una invenzione del dr. agr. Domenico Vitiello il quale ha ritenuto registrarne solo il marchio  rinunciando al brevetto in modo da consentirne la massima diffusione e la libera utilizzazione. 

Promosso dalla Startup  Innovativa ARGECO s.r.l.s. tecnologie eco-appropriate , il Metodo Bottiglia Semenzaio ® (S.B.M.) è una tecnologia appropriata ottenuta dal recupero di materiali di scarto, che consente di realizzare, nel settore vivaistico, un semenzaio sub-irrigato per la produzione di piantine da trapianto riutilizzando i vuoti delle bottiglie di plastica e un normale substrato da semina (terriccio).

Non si tratta quindi di idroponica bensì di un normale vivaio con uso di terriccio e sub-irrigazione che può essere adoperato anche in agricoltura biologica. Si possono riutilizzare i vuoti di bottiglia di plastica di qualunque marca, forma e dimensione, anche se i migliori risultati si ottengono con bottiglie di capacità 2-2,25 litri. 

La sua prima versione risale al 2012 e venne realizzata nell’ambito del progetto online BIOsCAMBIO, la comunità degli auto-produttori/costruttori per l’autoconsumo, un progetto online nato nel dicembre del 2011 sempre ad opera del dr. agr. Domenico Vitiello (Dhartisatra) e dedicato al “dono-scambio di semi autoprodotti, nonché di materiali di propagazione vegetativa e quant’altro  utile all’autoproduzione per l’autoconsumo. Lo scambio dei materiali biologici autoprodotti avviene tramite il Forum BIOsCAMBIO dove gli utenti iscritti possono pubblicare le proprie esperienze di autoproduzione/costruzione, mettendo a disposizione i propri semi per lo scambio gratuito.

In occasione del conseguimento della seconda laurea in “Natural resources management for tropical rural development” nel 2018 presso l’Università di Firenze, il dr. agr. Domenico Vitiello decide di sperimentare l’efficacia del metodo delle bottiglie semenzaio in un paese in via di sviluppo e quindi decide di svolgere la sua tesi in India, mettendo a confronto il proprio metodo con un tradizionale un vivaio per la produzione di piantine da trapianto della specie Abelmoschus esculentus (Okra) ed ottenendo ottimi risultati (vedi sezione tesi di laurea).

Questo sito web nasce ora dall’esigenza di raccogliere le adesioni di tutti coloro (privati cittadini, ONG, Associazioni ONLUS e Pubbliche Amministrazioni, Istituti finanziari e imprenditori) che sono disposti a collaborare e co-finanziare progetti di sviluppo rurale nei paesi in via di sviluppo con l’utilizzo del Metodo Bottiglia Semenzaio ® (S.B.M.), metodo che si presta bene sia per la produzione di piantine da trapianto dalla germinazione del seme in ortoflorovivaismo che per la produzione di talee per progetti di riforestazione. 

Se sei dunque interessato a collaborare ti ringraziamo fin da ora e ti preghiamo di contattarci: